Paola Sarcina

Laureatasi (con 110/110) in “Lettere a indirizzo Storia della Musica” alla II Università di Roma Tor Vergata, con una tesi sul periodo di Dresda di Francesco Morlacchi (1991), ha frequentato i seminari di musicologia: Analisi Musicale,  Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni di Empoli; Musica e Film, Università di Trento; Storia dell’Opera Russa al St. Petersburg Conservatoire (Russia). Ha studiato canto lirico e frequentato corsi di perfezionamento vocale, tra cui: curso internacional de mùsica antigua di Daroca (Spagna), International Musikseminar alla Franz Liszt Hochschule di Weimar (Germania). Come cantante ha svolto attività concertistica in Italia e  all’estero  sia  da   solista,  che   in   coro (coro Luca Marenzio dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; coro della First Presbiterian Church, Evanston/Chicago USA). Dopo la laurea ha collaborato come catalogatore di fondi musicali, manoscritti e a stampa, con l’Istituto di Bibliografia Musicale (I.Bi.Mus.) di Roma e con l’ICCU. È relatore a convegni internazionali Italia e all’estero. Dal 1993 ha iniziato a svolgere attività di pubblicista free-lance per diverse rivisteDal 1994 si occupa di organizzazione e comunicazione per la cultura e lo spettacolo dal vivo, dopo la specializzazione presso importanti istituzioni e università: Università Luiss di Roma; Europäische Musiktheater Akademie (E.M.A.), Germania; S.D.A. Università Bocconi Milano; The National Academy of Recording Arts & Sciences Inc., Chicago USA; Kellogg Graduate School of Management della Northwestern University di Evanston/Chicago USA. Nel settore del management e della comunicazione per lo spettacolo dal vivo e la cultura, ha lavorato ricoprendo varie mansioni e incarichi presso enti ed organizzazioni nazionali ed internazionali, tra cui: Fondazione Romaeuropam E.A.O. Giglio, National Theatre of Miskolc (Ungheria), Theatre Building/New Tuners di Chicago (a Chicago ha lavorato anche per Light Opera Works, Shakespeare Repertory Theater, Museum of Contemporary Art, Athenaeum Theatre, Illinois Theatre Association, Chicago Symphony Orchestra), Federculture, Teatro de’ Servi, Teatro Lirico Sperimentale G. Belli di Spoleto, Fondazione Marisa Bellisario, Accademia Musicale Brunnelli, Teatro dell’Opera di Roma, Fondazione Latinitas Vaticana, L’Agenzia, Festival FontanonEstate, Fabrica Musica, Il Carro dell’Orsa, Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Roma, Azienda Speciale Palaexpo, ETI, KTB Kitonb, Accademia Nazionale di Danza, Teatro di Roma,  MTM mimoteatromovimento, compagnia teatrale L’Ippogrifo, Clan Group, compagnia teatrale Il Quadro, Comune di Tivoli, LaboratoriPermanenti, MiBAC, ALES SpA, Accademia Vivarium Novum.

L’attività didattica comprende docenze di educazione del linguaggio e animazione teatrale (Nuovo Centro Studi Pedagogici e Sociali, Roma); canto ed educazione della voce (scuola di teatro Max Reinhardt di Roma diretta da Salvo Bitonti); docenze di marketing, comunicazione e project management per le arti e lo spettacolo e il turismo culturale presso: Centro Regionale di Formazione Professionale della Regione Abruzzo, Chieti; Master CUMA-I° edizione organizzato da STOA in collaborazione con Federculture, Ercolano;  Associazione Teatro di Roma, KartaBianca, IED Roma, Università di Bologna, Università Roma 3/Conservatorio S. Cecilia di Roma, Università di Tor Vergata, CTS. Dall’anno accademico 2016/2017  è docente ospite di teatro presso la Facoltà di Lettere Cristiane e Classiche dell’Università Pontificia Salesiana di Roma.

Svolge attività di autore teatrale e, in qualità di regista, ha curato la regia di più di trenta spettacoli, dal teatro classico, al contemporaneo e all’opera lirica. È presidente e fondatore dell’associazione culturale M.Th.I.; ideatore e direttore del festival internazionale Cerealia (www.cerealialudi.org);  socio FUIS; è stata socio professionista FERPI (coordinatore del gruppo cultura Lazio, 2007/2012), membro del Music Theatre Committee dell’ITI e associata all’ISPA (2007/2012); Socio INSOR e membro del Comitato Roma150. Inclusa nel database Europeo dei professionisti della Cultura dell’EENC http://www.eenc.info/expert/paola-sarcina/.

Nel 2018 è stata nominata dal MAECI  a rappresentare l’Italia nell’ALF Advisory Council. Dal 2019 è socia partecipante al Gender Interuniversity Observatory (Osservatorio Interuniversitario sugli Studi di Genere, Parità e Pari Opportunità)