Lorraine Nawa Jones

E’ nata in Nuova Zelanda. I suoi studi sono iniziati a Londra al Morely College e al Trinity College of Music. Grazie a una borsa di studio del suo paese, venne a studiare in Italia, in cui risiede ormai da più di trent’anni, e in seguito a New York. Nel 1972 ha debuttato nel ruolo principale come soprano con la Israel National Opera, cantando per la prima volta il ruolo di Desdemona, Nedda e Mimi. Le recensioni dell’epoca evidenziarono la sua naturale abilità nell’interpretare le varie e diverse protagoniste del repertorio sopranile, combinando una innata musicalità a una calda voce lirica. Al suo rientro a Roma, Lorraine Nawa Jones fu scoperta da Napoleone Annovazzi, uno dei principali direttori italiani e fu subito scritturata per cantare Margarita nel Faust, Liu in Turandot, Euridice nell’Orfeo di Gluck ed Elvira nel  L’Italiana in Algieri di Rossini con la Dublin Grand Opera. Dopo aver studiato con la grande mezzo-soprano italiana Gianna Pederzini, ebbe l’opportunità di vincere l’audizione al Teatro dell’Opera di Roma per il ruolo principale nell’opera Thais con Renato Bruson, il Te Deum di Bruckner e alcuni concerti con la prestigiosa Accademia di Santa Cecilia. Richard Bonynge l’ha diretta all’Opera di Roma in Lucrezia Borgia. E sempre Richard Bonynge, entusiasta delle sue interpretazioni, le offrì la possibilità  di cantare all’Australian National Opera. Debuttò quindi con questa compagnia ne La Bohème cantando Mimi diretta da Carlo Felice Cillario. Fu scelta per cantare Aida alla Canberra Opera partecipando alla “Ripresa Televisiva Storica” della prima esecuzione live  dell’opera in Australia con Marenzi, Show e Elkins. La sua successiva interpretazione in Butterfly diretta da Torben Petersen fu un successo di pubblico e critica. Lorraine Nawa Jones fu molto influenzata nella sua formazione artistica dall’incontro con Tito Gobbi, che si interessò alla sua formazione tecnica ed interpretativa in opere quali Trovatore, I Masnadieri, La Boheme, Anna Bolena. La sua affinità naturale verso le eroine drammatiche di Donizetti le ha permesso di cantare ed interpretare ruoli quali Elizabetta in Roberto Devereaux, Lucia di Lammermoor e Lucrezia Borgia; altri ruoli interpretati sono La Traviata, Tosca e il Requiem di Mozart a Roma. Fu chiamata a cantare nel Requiem di Verdi con Marenzi a Pari. Umberto Borso fu il suo Otello ad Ankara in Turchia con la direzione di Bruno Aprea. Desdemona nell’Otello di Marenzi, in Italia. Il terzo canale della TV della Nuova Zelanda le ha dedicato il documentario vincitore del prestigioso premio Quantas Award: “Diva” per la regia di Julienne Stretton a Roma. L’interesse suscitato da questo film, ha dato seguito a una serie di concerti con orchestra dal titolo “Home from Rome” eseguiti all’Auckland’s Aotea Centre, dove in compagnia di suo marito Angelo Marenzi e del direttore Sergio Oliva. Si ricordano pio le tournée di concerti in Taiwan, Italia, Israele, Irlanda, Singapore, Malaysia, U.S.A, Canada, Germania, Inghilterra e e molte apparizioni internazionali televisive e radiofoniche. La sua grande passione nel cantare e interpretare ama trasmetterla ai suoi allievi attraverso l’intensa attività didattica svolta in vari Conservatori in Italia e  master classes tenute in Europa e Asia. Insieme ad Angelo Marenzi, Lorraine Nawa Jones è stata per molti anni docente di canto al “National Institute of the Arts” in Taipei (Taiwan), dove si è anche esibita in concerti, con apparizioni TV con la National Orchestra e la Taipei Symphony Orchestra. 

Angelo Marenzi e Lorraine Nawa Jones sono stati entrambe direttori artistici della Cosmos Opera, una organizzazione dedicata allo sviluppo e promozione dei talenti vocali della Repubblica di Taiwan. Collaborano con la M.Th.I. nell’ambito dei progetti di formazione e produzione di opera e teatro musicale.

Comments are closed.